Archive for the ‘anteprima’ Category


In attesa

 

In attesa che esca il mio pezzo sulla "mostra impossibile" che si è fatta possibile lo scorso 16 aprile a Padova, offro una chicca attuale, inserita in una esposizione trecentesca, parlandovi di Omar Galliani, un artista che mi ha molto impressionato per il suo "Codice degli Angeli", veramente di esoterico effetto.

"Imperdibile, la mostra di arte moderna «Il codice degli angeli» di Omar Galliani, in  armoniosa sintonia col complesso organico dell’esposizione "Guariento e la Padova carrarese". Questo maestro emiliano, due volte espositore in sala personale alla Biennale di Venezia, ci regala nel Museo Diocesano (dirimpettaio del Monte di Pietà), un surreale dialogo tra i vescovi dipinti sulle pareti e i suoi angeli realizzati con punta di grafite su abbrunate tavole di pioppo. Angeli i suoi, ora maschi, ora femmine, spesso androgini, che sembrano personificare la gioventù odierna, attorniati da allitterazioni, quasi criptiche litanie, regalano al visitatore una nota inquietante che trionfa, in una ambiente contiguo, nell’omaggio offerto da Galliani a Guariento, composto da un dittico double face di espressiva eleganza. (g.g.)"

La mia giornata padovana – aggiungo qui –  è stata tanto piacevole, quanto faticosa per le moltissime scale su e giù nei vari dislocamenti della superba mostra. E non priva, anche, di momenti di umorismo.
Affranta dalla fatica, al momen to del buffet, offerto ai giornalisti – insipido e freddastro – negli spazi aperti dei Musei Eremitani, essendomi seduta, quasi accasciata, su uno strano coso in pietra, ho visto pararmisi davanti una bionda ricciolina che – "… ehm, ehm – mi ha detto – signora, si alzi, si è accomodata su un  pezzo archeologico di raro valore…" Al che, io: "Non si è accorta, figliola, di quanto sia in carattere, in quanto archeologica a mia volta?"
Ma, la mia ironia non ha sortito alcun effetto.
E ho dovuto alzarmi e proseguire la visita guidata.
A presto.
g*

Annunci