Archive for the ‘spigolature’ Category

La multa

Agrigento. Una multa in data 208 ante Christum – insomma con uno zero in meno, per colpa di una distrazione del vigile urbano, o forse per un errore del computer – ha causato il ricovero al pronto soccorso della terrorizzata signora che si è vista presentare una richiesta in danaro da capogiro. Fortunatamente, l'equivoco è stato chiarito e sono bastati 102 euro a chiudere la surreale vicenda. (notizia dal telegiornale di ieri sera)
Annunci

Sconvolgente

 

 

Ho trovato, a dir poco, sconvolgente una notizia letta ieri in un settimanale femminile riguardante Gregory, il figlio di quel genio della letteratura che è stato Ernest Heminguay, uno dei più grandi scrittori del Novecento mondiale, premio Nobel per Il vecchio e il mare, oltre che per tutta la sua geniale produzione.
A parlarne è il  nipote, a sua volta scrittore e – per alcuni versi simile al nonno – così almeno dice -, intento a riscattare la figura del padre, divenuto deviato sessuale e morto suicida in carcere a causa, anche, delle incomprensioni col padre. Lo stesso sventurato
Gregory Hemingway, in passato ha spiegato come la personalità del padre ha stroncato la sua. «Mi sgridò una volta sola: stravedeva per i suoi figli. Ma un giorno mi accusò d’aver ucciso mia madre, e da allora i nostri rapporti cambiarono completamente». «In Africa non mi vollero dare la licenza di cacciatore professionista perché ero sempre ubriaco». «Più che scrittore mio padre era poeta».
Peccato che in seno a una famiglia così superdotata intellettualmente, serpeggiasse il seme della folle trasgressione, con una miriade di suicidi.
A volte, dovremmo contentarci dell'opera dell'autore, senza scavare dentro i segreti della sua vita (g.g.)

 

Curiosità
 

Alfred Hitchcock
1. Ha fatto un cameo in quasi tutti i suoi film.
2. Amava fare dei primi piani alle acconciature delle sue attrici.
3. Preferiva le bionde.
4. Le sue disposizioni per l'iscrizione sulla sua tomba erano: "Questo è quello che riserviamo ai bambini cattivi".
5. Era molto amico di Albert R. Broccoli, noto per essere stato il produttore della serie di James Bond – 007. Intrigo Internazionale fu di ispirazione per la scena dell'elicottero in From Russia With Love (1963).
6. Quano era ancora un bambino il padre di Hitchcock lo mandò dalla polizia con una lettera da consegnare. L'ufficiale lo chiuse in carcere per 10 minuti, poi gli spiegò che questo era quello che accade alle persone disoneste e lo lasciò andare. Da allora Hitchcock ebbe un terrore assoluto per la polizia.
7. Hitchcock non vinse mai l'Oscar come miglior regista.
8. Nel 1980 fu nominato Cavaliere dell'Impero Britannico.
9. Hitchcock usava fare la sua apparizione all'inizio dei suoi film per evitare che gli spettatori si distraessero durante la visione del film alla ricerca del regista.
10. Il famosissimo profilo stilizzato del regista fu in realtà disegnato dallo stesso Hitchcock per un biglietto di auguri di Natale spedito mentre viveva ancora in Inghilterra.
 
 
Psyco
1. Ci sono voluti sette giorni per girare la scena della doccia e settanta diverse angolature della telecamera per girare i famosi 45 secondi – e nella scena finale non compaiono né il seno nudo dell'attrice né si vedono le pugnalate inferte alla vittima, l'effetto finale è dato solo dal montaggio.
 
 
La donna che visse due volte
1. Per rendere il senso di vertigini provato da Scottie (James Stewart), Hitchcock inventò l'uso simultaneo dello zoom in avanti e indietro. Vera Miles avrebbe dovuto interpretare Madeline, ma alla notizia della sua gravidanza Hitchcock scelse Kim Novak.
 
 
Gli Uccelli
1. Oltre 370 inquardature per circa 3 anni di preparazione de Gli Uccelli, la cui complessità tecnica ha introdotto innovazioni radicali negli effetti speciali visivi e sonori. La scena finale, e le sue 32 sequenze, rimane uno dei migliori esempi del genio registico di Hitchcock.
 
 
Complotto di Famiglia
1. Il film che rappresenta i primi cinquant'anni di Hitchcock come regista. Le riprese furono interrotte per i problemi di salute del regista. Complotto di Famiglia è l'ultimo film di Hitchcock.
 
 
Frenzy
1. Frenzy segna il ritorno di Hitchcock in Inghilterra dopo oltre vent'anni di film girati negli Stati Uniti. Tra lo humor e l'horror, Frenzy è stato il primo film di Hitchcock a ricevere una limitazione dalla censura statunitense.
 
 
Marnie
1. Il film con cui ci si aspettava il ritorno di Grace Kelly sulle scene, ma non accadde e fu Tippi Hedren ad interpretare quel ruolo. Nonostante l'insuccesso cinematografico di allora, oggi Marnie è stato rivalutato molto ed è considerato una delle perle dell'opera di Hitchcock.
 
 
Topaz
1. Topaz, l'unico film in cui si intravede una qualche forma di orientamento politico del regista è peraltro famoso per i suoi 3 diversi finali: quello scelto da Hitchcock in cui avveniva un duello, quello europeo in cui il killer fugge e quello americano in cui trionfa la giustizia.
 
 
Il Sipario Strappato
1. Si tratta del cinquantesimo film di Hitchcock ed è una storia di spionaggio sullo sfondo della guerra fredda ambientata nella Germania dell'Est, ma girato per lo più a Hollywood negli studi della Universal.
 
 
Sabotatori
1. Sono state utilizzate oltre 1000 scene e 4500 posizioni di camera per girare questo film. "E' cio che colpisce gli occhi che lascia il ricordo più indelebile nella mente di chi va al cinema" aveva detto Hitchcock a proposito della complessa realizzazione di Sabotatori.
 
 
L'ombra del dubbio
1. Uno dei film preferiti dal regista scritto insieme allo sceneggiatore americano Thornton Wilder. Il risultato fu un thriller psicologico a proposito del quale Hitchcock commentò "abbiamo portato l'assassinio e la violenza a casa, il luogo a cui dopotutto, sono sempre appartenute"
 
 
Nodo alla gola
1. Lo sfondo del set di Nodo alla Gola era un'enorme ciclorama con nuvole di vetro filato e miniature Del cielo e dei grattacieli di New York illuminati da oltre 200 neon. Per simulare l'effetto dello scorrere del tempo le nuvole venivano spostate lentamente da destra verso sinistra fino alla fine dello sfondo, poi venivano smontate e rimontate di nuovo.
 
 
La Finestra sul Cortile
1. Per La finestra sul cortile è stato realizzato il set più grande mai creato prima negli studi della Paramount.
 
 
La Congiura degli Innocenti
1. La Congiura degli innocenti segna il debutto cinematografico di una giovanissima (20 anni) Shirley MacLaine. Venuto a conoscenza del fatto che quella era la prima esperienza cinematografica per la MacLaine, Hitchcock le disse, "vorrà dire che avrò meno nodi da sciogliere….la parte è sua!"
 
 
L'uomo che sapeva troppo
1. E' il remake del suo omonimo film del 1934, che lo stesso Hitchcock considerava superiore alla versione originale. La famosissima canzone, "Que Sera, Sera," usata nella scena chiave del film, vinse il Premio Oscar® come Miglior Canzone nel 1956.

(Tratto da Kataweb CinemA)
 
 

     

 
   


Premio o punizione ?

(immagine dal web)
 

Apprendiamo dalle pagine del settimanale Grazia che in Germania un tribunale ha deciso di condannare i ragazzi al loro primo crimine, non  grave,  invece che al solito classico lavoro socialmente utile, alla lettura di un libro, stilando un  elenco di romanzi moderni che trattino mirate tematiche giovanili.
Per molti di noi sarebbe un premio.
Cosa ne penseranno gli adolescenti di oggi, in buona parte poco propensi alle attività intellettuali?

Garcia Lorca

Che la Storia proceda  a spirale, costellata da "eterni ritorni", non è certo una nostra scoperta. Fa  comunque meraviglia il fatto che Garcia Lorca, trovandosi a New York negli anni fatali del crollo di Wall Street, ci abbia lasciato alcuni dei suoi versi più drammatici che – soprattutto oggi – ci inducono a pensare sulle attuali analogie. Li possiamo leggere in Poeta a New York (Einaudi). Lorca resta raggelato alla vista della gente annientata dallo sfacelo finanziario e scrive, fra l’altro – dimostrando eccellenti doti di cronista -: "Le strade, o meglio i terribili passaggi in mezzo ai grattacieli, versavano in un disordine e in un  isterismo che soltanto a vedere si poteva comprendere la sofferenza e l’angoscia di quella gente: persone svenute, clacson, squilli dei telefoni."  E qui gli esce di getto la poesia Danza della morte: "Ormai i cobra fischieranno sugli ultimi piani/Ormai le ortiche faranno tremare cortili e terrazzi/Ormai la Borsa sarà una piramide di muschio/Ormai verranno le liane dopo i fucili/E molto presto, molto presto/Ahi, Wall Street!".

Spettacoli

Grande successo per la Serata Monicelli di cui potete leggere qui.

"Concerto di Primavera". Domenica scorsa in Abbazia della Vangadizza a Badia Polesine gli amanti della lirica hanno applaudito un concerto di rara qualità. Interpreti: Maurizio Graziani tenore, Cristina Baggio soprano, Daniela Ruzza m.soprano, Andrea Cortese baritono, Roberto Rossetto M.Acc, Tiziana Vianello direttore artistico. ha presentato la serata Cristina Chinaglia.

Nessuno Tv e Blog Tv

Sembra che la televisione del futuro abiti in Nessuno Tv, il primo esperimento in cui le persone che usano internet possono inserire i loro contenuti nel palinsesto di un canale. Infatti, questa emittente satellitare – www.nessuno.tv – da settembre dedica uno spazio  al progetto Blog Tv: un regionale che nel web viene fatto anche con i servizi filmati realizzati da chi usa la rete per inserire i propri lavori, le idee, i video e qualsiasi cosa possa essere condivisa da altri. Per adesso le ore di trasmissione sono sei e cominciano alle 19. Staremo a vedere. Voi che ne pensate?