La scomparsa di De Paoli

http://s1.adform.net/stoat/505/s1.adform.net/load/v/0.0.30/e/bgADQ/i/sAAA/r:adqa/FCTest:engagement/EngagementTrackerhttp://www.google-analytics.com/ga.jshttp://s1.adform.net/stoat/505/s1.adform.net/boot.jshttps://apis.google.com/_/scs/apps-static/_/js/k=oz.gapi.it.UBzS_Cy-MYQ.O/m=auth/exm=plusone/rt=j/sv=1/d=1/ed=1/am=AQ/rs=AGLTcCPih0-4cycmgTOtN18QDo0oWUpgQw/t=zcms/cb=gapi.loaded_1https://apis.google.com/js/plusone.js//platform.twitter.com/widgets.js//tpc.googlesyndication.com/sodar/sbhK2lTE.js//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/lidar.jshttps://apis.google.com/_/scs/apps-static/_/js/k=oz.gapi.it.UBzS_Cy-MYQ.O/m=plusone/rt=j/sv=1/d=1/ed=1/am=AQ/rs=AGLTcCPih0-4cycmgTOtN18QDo0oWUpgQw/t=zcms/cb=gapi.loaded_0//

L’Arena.it – Home – Cultura – Libri <!–

// http://media.larena.it/media/siti/quotidiani_web-v3/js/joined.js?version_5.10.09// http://media.larena.it/media/skin/skin.jshttp://media.larena.it/media/lib/videoadv-1.0/videoadv.js// https://apis.google.com/js/plusone.js// // // http://media.larena.it/media/siti/quotidiani_web-v1/js/manzoni/mjx_are.jshttp://oas.larena.it/RealMedia/ads/adstream_mjx.ads/larena.it/interna/1474935642@Position3,TopLeft,Righthttp://www3.smartadserver.com/config.js?nwid=1236// http://pagead2.googlesyndication.com/pagead/osd.js

Omicidio De Paoli un giallo lombardo «firmato» Simoni

La scoperta del corpo in un fosso «accende» la caccia all’assassino

Una delle ragioni per cui i romanzi gialli di Gianni Simoni incontrano tanto successo forse nasce dal fatto che uno dei personaggi principali dei suoi noir, l’ex giudice Petri, per alcuni versi è quasi un alter ego dell’autore stesso che – cavalcando l’ossimoro di una ruvida tenerezza -, non nasconde le sue debolezze, i suoi tic, e persino il suo credo politico. Nel fresco di stampa «La scomparsa di De Paoli» (Tea, pp. 228, euro 13), Simoni ci propone il già noto terzetto formato dal commissario Miceli, il più sopra citato ex giudice Petri, affiancati dal nuovo commissario Grazia Bruni. Collaborano alacremente con loro figure già note ai cultori del genere, quali l’ispettore Maccari, il vice Armiento, Esposito e gli inseparabili Grasso e Tondelli. (…)

Leggi l’articolo integrale sul Giornale
Grazia Giordani
Annunci

3 responses to this post.

  1. Ho nel cassetto tre o quattro romanzi di Simoni e dei suoi personaggi. Dovrò decidermi a leggerli.
    Tutto bene?
    Un sereno fine settimana
    Un abbraccio forte
    Gian Paolo

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: