Spigolature schopenhauriane

La fede. La fede è come l’amore: non si può ottenerla con la forza.

Le ferrovie. Il più grande beneficio arrecato dalle ferrovie è che esse risparmiano un’esistenza disgraziata a milioni di cavalli da tiro.

I giornalisti. Una grande quantità di cattivi scrittori vive unicamente della stoltezza del pubblico, che non vuole leggere se non ciò che è stato stampato il giorno stesso: sono i giornalisti. Il nome coglie nel segno! Si dovrebbe dire: "operaio pagato alla giornata".

Tutti i giornalisti sono, per via del mestiere che fanno, degli allarmisti: è il loro modo di rendersi interessanti. Essi somigliano in ciò a dei botoli che, appena sentono un rumore, si mettono ad abbaiare forte. Bisognaaa perciò badare ai loro squilli d’allarme solo quel tanto che non guasti la digestione.

Arthur Schopenhauer, (L’arte di insultare) 

Annunci

19 responses to this post.

  1. Shopenhauer 🙂

    Rispondi

  2. Che bellezza!

    Rispondi

  3. Fede: No!
    Ferrovie: No!
    Giornalisti: Si!!! … Perbacco!
    Bacio, notte.

    Rispondi

  4. era un mestro il Nostro, nell’insultare (o nel dire la verità?). Baciosera. Alain

    Rispondi

  5. 🙂
    Buona notte, gardenia

    Rispondi

  6. bacionotte. Alain

    Rispondi

  7. A parte le ferrovie che hanno sollevato dalla fatica i cavalli( ma lui nn sapeva come sarebbero diventate) concordo col Grande S.
    Notte Gardenia…^^

    Rispondi

  8. Dolcenotte 😉

    Rispondi

  9. L’Amore come la fede…. no, non sono una donna di fede…. somiglio a San Tommaso. Non credo senza un motivo, il motivo sostiene il mio credo, e il mio amore! Ma è vero, non si può ottenerla con la forza! Ci vogliono ottimi motivi!!! :-)) Per le ferrovie hanno ragione, di giornalista frequento solo te! Da quando ho Sky vivo felice senza nessuna notizia, e il mio vicino di casa non è più un nemico! Un abbraccio Luna

    Rispondi

  10. da Nietzsche (post precedente) a Schopenhauer. Il prossimo sarà Kant? :-)***

    Rispondi

  11. E’ che uno cerca dove le cose non stanno, ho sempre detto la filosofia è un studio che non serve per guadagnare, forse nemmeno per far innamorare, forse però, serve tantissimo per non farsi prendere in giro dai venditori ambulanti. E non so fino a che punto possa ritenersi poco fruttuoso, infondo ogni fregatura evitata potrebbe essere una vittoria guadagnate.
    Meditiamo amici, grazie a Gardenia che in questo periodo di riposo forzato non ha dimenticato che esiste un’altra forza che forse è superiore a quella fisica, ed è la forza del pensiero.
    Giuseppina

    Rispondi

  12. baciosera. Alain

    Rispondi

  13. E’ di una attualità sconcertante

    Rispondi

  14. dolcenotte Gard :-)*

    Rispondi

  15. Anche se con ritardo, felice di ritrovarti sulla breccia. Un abbraccio Gard.

    Rispondi

  16. Un saluto e un abbraccio di primavera… In questi ultimi giorni vai di fretta, arrivo e trovo un bel po’ di arretrati!!
    Devo regolarizzare le mie visite! :)))
    A presto, M.

    Rispondi

  17. Buon giorno cara Gardenia 😉

    Rispondi

  18. ciao… bel blog!!

    Rispondi

  19. Con Schopenhauer non posso resistere. Sulla fiolosofia (di Hegel): “.. è fatta per essere una ragguardevole sapienza cattedrattica; al posto dei pensieri infatti contiene mere parole: e parole vogliono i discepoli, da ripetere, da trascrivere e da portarsi a casa; dei pensieri non sanno che farsene.” (manoscritti 1827)
    Buoni giorni.
    Muji

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: